Home Sondaggio Commenti Affiliazione Donazione

Logo Nettou Golf

Nettou Golf (Dreamcast Jap 2000)


Traduzione delle principali schermate di gioco [ Completato ]



Menu principale e opzioni
Accesso a un torneo


Overview:
Su diretta richiesta di un accanito videogiocatore che è capitato sul nostro sito, abbiamo realizzato una breve traduzione per le schermate principali di questa perla sportiva dimenticata dal tempo e mai conosciuta dall'occidente, in modo che fosse molto più facile iniziare una partita e cominciare a macinare tornei su tornei.
Oltretutto il suddetto videogiocatore, noto all'anagrafe come Gallospacca, si è anche offerto di occuparsi della realizzazione delle immagini che trovate in questa sezione, quindi è merito suo se anche voi potrete goderne!
Non ho bisogno di dilungarmi oltre in merito al gioco, poiché alla fine della pagina trovate addirittura una recensione completa, da lui preparata! Correte a leggerla!

Cosa serve per giocarlo:
Un Dreamcast, poco sorprendentemente.

Avvertenze:
Non tutto il testo del gioco è tradotto. Le immagini servono solo da esempio.

Patch:
Se non erro il Dreamcast offre poco spazio alla realizzazione di patch, quindi in questo caso è decisamente improbabile.

Aggiunte successive:
-

Staff Esterno:
Gallospacca ha fatto praticamente tutto, ave a lui! Ecco la sua recensione:

Sviluppato da Data East e distribuito da Sega (solo in giappone) nel 2000, Nettou golf è stato il primo gioco di golf per console a permettere partite online.

Nonostante l’apparenza simpatica e fumettosa si tratta di un gioco piuttosto impegnativo, vincere tutti i tornei richiede un bel po’ di tempo e allenamento, le reazioni della pallina ai vari terreni o al vento sono ben curate e ogni tiro sbagliato o poco preciso rischia di finire in un bogey o anche peggio (specialmente se la pallina finisce nel rough o nei bunker).

Grafica: Senza dubbio uno dei migliori giochi per Dreamcast, colori meravigliosi, pulizia visiva notevole e 60 fotogrammi al secondo lo rendono davvero gradevole alla vista, i personaggi (realizzati in stile anime) sono tutti molto simpatici e ben animati, i percorsi sono ricchi di piccoli tocchi di classe come uccellini, farfalle o pellicani che fuggono all’avvicinarsi della pallina, se poi pensiamo che nel lontano 2000 tutto questo girava tranquillamente online non si può che elogiare il lavoro svolto dai programmatori.

Sonoro: Musiche in pieno stile Data East (chi ha amato Neo Turf Master si sentirà a casa) molto orecchiabili e adatte ai vari percorsi o menu, è presente un commento fuori campo davvero ben fatto che ci da il benvenuto ad ogni buca ed elogia i tiri migliori (meraviglioso il “sugooooi” nel caso di un long putt), anche i personaggi utilizzabili hanno la loro voce che si fa sentire ad ogni tiro e a fine buca... tutto davvero ben fatto e cristallino.

Giocabilità: Il sistema di controllo è molto ben fatto per quanto riguarda le visuali e la gestione di mazze e tiri speciali, ma è nello swing che il controllo da veramente soddisfazione: per eseguire un tiro infatti (dopo aver scelto la mazza, dato il vento ecc.) basta spingere verso il basso l’analogico, poi una volta raggiunta la potenza alla quale vogliamo tirare basta rilasciare l’analogico, può sembrare facile o addirittura semplicistico ma basterà essere poco precisi nel muovere l’analogico per colpire male la pallina e rovinare completamente il tiro (un attimo prima che parta il colpo ci è consentito di provare a centrare manualmente la pallina in caso di tiro poco preciso), insomma spiegare il sistema di controllo è sicuramente più difficile che provare dal vero, se si lascia il gioco nello schermo del titolo per qualche secondo parte un video che ci mostra chiaramente tutti i comandi, in sintesi si tratta di controlli facili da imparare ma ostici da padroneggiare... molto soddisfacente!

Longevità: Purtroppo sono presenti solo 4 percorsi (per un totale di 72 buche) ma offrono comunque una varietà degna di nota e l’ultimo percorso rappresenta una vera sfida, giocando in multiplayer poi è virtualmente infinito.

Commento finale: Sicuramente il miglior gioco di golf per Dreamcast... gli unici rivali, i due Golf Shiyouyo (o Tee Off Golf) sono molto inferiori sotto tutti gli aspetti, ma anche al di fuori del panorama Dreamcast, Nettou Golf riesce a divertire come i più famosi “giochi di golf non noiosi” (primo tra tutti Mario golf per Nintendo 64), sarà la classica atmosfera Data East (ormai defunta da anni) o quell’aura da “videogioco come non ne fanno più”, qualsiasi sia il motivo Nettou Golf è un titolo che ogni possessore di Dreamcast dovrebbe avere e per i veri amanti dei giochi di golf potrebbe valere addirittura la pena acquistare un Dreamcast appositamente per giocarlo (considerando che oggi costa davvero poco in internet).