Home Sondaggio Commenti Affiliazione Donazione

Logo Tales of Destiny 2

Tales of Destiny 2 (PS2 Jap 2002 - PSP Jap 2007)


Traduzione testuale dialoghi principali, cutscene, dialoghi con gli npc e alcune subquest [ Completato ]


Ringraziamento speciale a Yurai per le descrizioni aggiuntive e per la revisione.
Versioni preliminari reperibili a: http://www.mediafire.com/destiny2

Parte 1 | Parte 2 | Parte 3 | Parte 4 | Parte 5 | Parte 6 | Parte 7 | Parte 8 | Parte 9 | Parte 10
Parte 11 | Parte 12 | Parte 13 | Parte 14 | Parte 15 | Parte 16 | Parte 17


SESTA PARTE

Versione txt


#Heidelberg#

/Dialogo\
Kyle: Così questa è Heidelberg! E' proprio una città enorme che solo un sovrano eroe potrebbe governare!
Loni: Heheheheh... Diciamo di sì. Possiamo dire che questa ed Aigrette sono le due metropoli più grandi del mondo.
Reala: Ma la sua atmosfera è diversa da quella di Aigrette. Non so come dirlo...
Kyle: Piuttosto, sbrighiamoci ed andiamo ad incontrare Re Garr!
Kyle: Chissà che tipo di persona è? Non sto più nella pelle!

->Skit<-
Judas: ... Hmpf.
Kyle: Hey, Judas. A cosa pensi? Sbrighiamoci ad andare a trovare Re Garr!
Judas: Ma se sei soltanto un ragazzo comune, proveniente da un'altra terra e per di più non lo conosci nemmeno di vista.
Pensi davvero di essere in grado di ottenere un'udienza con il Re di questo continente?
Kyle: Heh? Non potremo incontrarci?
Reala: Come pensavo, non è stata una buona idea... Ma, se gli parlerò con tutta la più assoluta sincerità, forse...!
Judas: Non ti ci faranno parlare...
Loni: Su, su. Per ora sbrighiamoci ad andare al castello. Vedrò di sistemare tutto io.

->Skit<-
Loni: Prima di dirigerci al castello, che ne direste di fare un giro per la città? Non farebbe male farsi un giro
turistico mentre ci riforniamo di oggetti e di equipaggiamenti, no?

->Skit<-
Kyle: Sbrighiamoci ad andare da Re Garr!
Loni: Re Garr dovrebbe essere al castello. Continuiamo fino al centro di Heidelberg.
Kyle: Bene, andiamo!

->Skit (uscendo)<-
Loni: Dove stai andando? Andiamo da Re Garr.


/NPC & vari\

(Città nuova)
[Venditrice di Rune ottle]
Negozio di Rune Bottle: Qui commerciamo Rune Bottle.
Negozio di Rune Bottle: Una bottiglia viene 680 Gald, compri una Rune Bottle?
"La compro" "Ne compro 5 (3400 Gald)" "Corso di Refine" "Non ne ho bisogno"
->Non ne ho bisogno
Venditrice di Rune Bottle: Potrete creare oggetti meravigliosi usando Rune Bottle con il Refine.
-> La compro / Ne compro 5
Negozio di Rune Bottle: Vi ringrazio infinitamente per aver comprato.
-> Corso di Refine
Negozio di Rune Bottle: Cosa gradireste sapere?
"1. Cos'è il Refine" "2. Trasformazione degli oggetti" "3. Sintesi degli armamenti" "Prossima pagina"
"4. Sugli slot" "5. Refine sugli accessori" "6. Armamenti su cui non si può usare il Refine" "Pagina precedente"

[Insegna a destra della venditrice di Rune Bottle]
"Fermatevi a riposare qui! Alla 'Locanda degli avventurieri'."

[Legna a lato della locanda]
"Qui è stipato del legname. Forse lo usano nella locanda."

[Signore in verde che cammina sulle scale a nord-est]
Signore: Wahahah! Che c'è, giovanotto! C'hai un'espressione così rigida!
Kyle: Sono venuto da Seinegald per incontrare il Re Eroe, ma sono un po' teso...
Signore: Non devi essere teso. Il grande Garr è una persona alla mano, sai!
+
Signore: Quando sei teso comincia col farti una bella risata e ti rilasserai! Wahahah!

[Scatole sotto l'insegna con la scritta "Item"]
"Gradireste degli Orsi Cambara intagliati nel legno? 'Thousand Cross'."

[Bidone sul retro del negozio di oggetti]
"C'è un fuoco che brucia all'interno del bidone."

[Annuncio sulla parete a sinistra del bidone]
"C'è appeso un poster con offerte di lavoro. 'Quinto periodo. Cantiere per i lavori di allargamento
della nuova città. I termini sono...'."

[Donna che si scalda davanti al negozio di armamenti]
Donna: Anche una figura grandiosa come sua maestà Garr pare che un tempo non sia stata ricambiata in amore.
Donna: Non so proprio come sia possibile rifiutare l'amore di una persona tanto meravigliosa!
+
Donna: Chissà chi diavolo è stato, a rifiutare sua maestà Garr...

[Insegna davanti al negozio di armamenti]
"E' l'insegna di un negozio di armamenti. 'Soul & Sword'."

[Legna a lato del negozio di armamenti]
"Del legname destinato alla combustione è ammucchiato qui."

[Giovane che cammina davanti alla casa a ovest]
Giovane: Sto pensando di arruolarmi nei cavalieri del castello di Heidelberg.
+
Giovane: Se Re Garr non fosse esistito, probabilmente saremmo tutti morti diciott'anni fa.
Giovane: Perciò adesso voglio diventare un cavaliere, così potrò proteggere Re Garr.
+
Giovane: Voglio diventare un cavaliere, così potrò proteggere Re Garr e tutti gli abitanti di questa nazione.

[Uomo in verde a sud-ovest dell'entrata all'altra sezione di città]
Signore: Haaah. Il mio petto è troppo freddo. Il mio cuore sta per congelarsi.
+
Signore: Quando ho sentito che negli altri continenti è raro vedere la neve, ho deciso di andare a
venderne dei cumuli con la mia barca.
Signore: Alla fine, mi si è sciolta tutta ancor prima che arrivassi a destinazione, e sono andato in bancarotta...
+
Signore: Chissà se esiste un metodo più facile per trasportarla...

[Oggetti a sinistra dell'entrata all'altra sezione di città]
"Ci sono dei mattoni neri ammucchiatti sotto la panca. Sembra che sia possibile usare anche questi
come materiale da costruzione."

[Bambino in rosso al centro della città]
Bambino: Yay! Yaah! Toooh!!
Bambino: E' un allenamento speciale che faccio per diventare forte come Sua Maestà Garr!
+
Bambino: Ogni giorno mi alleno duramente. Mi sveglio presto la mattina, faccio ginnastica, e mi alleno
a trattenere il respiro quando faccio il bagno...
Bambino: Diventerò presto forte come Re Garr!
+
Bambino: Voglio diventare forte come Re Garr, quindi mi alleno duramente!

[Coppia che parla al centro della città]
NOTICE: "Stanno discutendo sulle 'Aree di Influenza'. Vuoi origliare?"
-> Sì
Pivello: Pensavo che sarebbe stato vantaggioso colpire i nemici alle spalle, ma mi hanno sconfitto, sì.
Veterano: Hmm, hai capito la lezione sugli Spirits, e cooperare con i tuoi compagni ti ha incoraggiato,
ma se vi spartite nemici differenti, la velocità di ripristino calerà di parecchio.
Veterano: Portandoti alla destra del nemico che stai fronteggiando, sarebbe meglio poi tornare subito alla
sua sinistra pugnalandolo alle spalle con "Quadrato" + "Sinistra".
Pivello: Questo vuol dire che è meglio non andargli alle spalle, sì.
Veterano: In pratica faresti meglio a pensarla così. Tuttavia, dopo esserti reso conto della situazione in battaglia,
forse potrai cogliere l'occasione per effettuare quella penalità.
Pivello: Se le teorie sono tutte giuste, allora non c'è restrizione, sì.
Veterano: Ogni tanto anche tu dici delle belle cose.
-> No
Kyle: Io vado per la mia strada!

[Donna in verde davanti all'entrata per l'altra sezione di città]
Donna: Ambisco a diventare una guida turistica. Vorreste ascoltarmi mentre vi illustro la storia di alcuni
dei luoghi famosi di questa città?
"Vogliamo" "Non abbiamo tempo"
-> Vogliamo
Donna: Bene, allora comincio. Eeeeh, ah-ahm!
Donna: Il cancello che vedete qui, è stato battezzato "Cancello dell'Eroe". Fu costruito per celebrare la conclusione
degli ultimi disordini.
Donna: Oltrepassando questo cancello, vi troverete al centro della città vecchia. La periferia della città è stata
ribattezzata città nuova.
Donna: Si tratta del quartiere commerciale della città vecchia. Ci sono molti edifici antichi, e c'è anche un parco.
E' diventato un luogo di relax per molte persone.
Donna: Dopo i disordini di diciotto anni fa, venne raso al suolo. Questa è la nuova città, ricostruita dai cittadini
di Janos e Cyril, che si sono rifugiati qui.
Donna: Questo "Cancello dell'Eroe", che collega le due città, simboleggia la nuova Heidelberg.
E' una costruzione monumentale.
Donna: Inoltre, oltre questo cancello c'è un museo annesso ad una biblioteca. Potrete trovarvi numerose
informazioni circa gli ultimi disordini ed il periodo delle Guerre tra Cielo e Terra.
Donna: ... Finito! Che bello! Oggi non ne ho sbagliata nemmeno una!
-> Non abbiamo tempo
Donna: Che peccato... Quando siete liberi, fate un fischio!

[Giovane con la pala all'entrata della città]
Giovane: Benvenuti a Heidelberg! E' la città più calorosa del mondo!
Reala: Calorosa... Dite? Eppure io sento piuttosto freddo...
Giovane: Hahahah! Parli della sua temperatura, vero? Quello che intendevo io, era il calore nel cuore delle persone!
+
Giovane: Se farete qualche passo nella città, vi renderete conto di ciò che ho detto!
Giovane: Per quanto riguarda la temperatura, è la città più fredda del mondo, ma i cuori della sua gente,
sono i più calorosi. Questa è Heidelberg.

(Negozio di armamenti)

/Dialogo\
Mercante di Neaustadt: Winters, caro mio, potrei chiederti quindici esemplari dei tuoi lavori?
Winters: Allora dammi venti giorni e 30 mila Gald. Se ne vuoi degli altri, ci vorrà ancora più tempo e denaro.
Mercante di Neaustadt: Capito, allora affare fatto. Parlando d'altro, Winters, tornando al discorso di prima...
Winters: Non ne faccio su commissione. Prendono troppo tempo. E poi, per prima cosa, mi mancano delle buone materie prime.
Mercante di Neaustadt: Non accetti commissioni da chi non possiede questa materia incomprensibile... D'accordo.
Sei proprio un genio come dicono.
Mercante di Neaustadt: Mah, dopotutto le tue opere hanno un prezzo.
Mercante di Neaustadt: Ohibò? Avete anche voi affari da sbrigare con Winters?
Kyle: Eh? Il signor Winters?
Mercante di Neaustadt: Come, siete venuti qui senza sapere nulla? Winters, il gestore di questo negozio,
è molto rinomato per la "sua arte".
Mercante di Neaustadt: Beh, ma che ne direste di chiederlo a lui? Probabilmente ne sentirete delle belle!

/NPC & vari\
[Ripiani nell'angolo a ovest]
"Sono esposti degli splendidi accessori ornamentali. Tutti sembrano merce antica e d'alta classe."

[Espositore d'armi al centro]
"Sono allineate armi di diverso tipo. Vi sono delle armi insolite provenienti da altri paesi, e ci sono anche
delle spade antiche che attirano l'attenzione."

[Abiti a destra dell'entrata]
"In basso ci sono diversi vestiti. Anche il loro modello è vario."

[Giovane vestito di viola a sinistra]
Mercante: Sto sviluppando la Spada Definitiva! La sua esistenza metterà in ombra persino gli Swordian,
e l'ho battezzata: "Lama dalle Dieci Virtù"!!
Mercante: E' totalmente diversa dalle spade tradizionali! Infatti, la sua lama si estende tre volte la sua lunghezza!
In questo modo, si potranno abbattere persino i nemici più in alto!
Loni: Che caspita significa "I nemici più in alto"...
+
Mercante: E' possibile rimuovere la sua lama, e lavarla con acqua, è semplice ed è utile!
Ha parti trasformabili, e può diventare anche un apriscatole.
Mercante: Credo davvero che sia utile, però, in questo negozio mi hanno detto che non posso esporla.
Chissà per quale motivo...
+
Mercante: Ma la "Lama dalle Dieci Virtù" è utile...

[Venditore di armature]
Venditore di armature: Benvenuti! Qui trattiamo armature.
Venditore di armature: Tsk, che gelido.

[Venditrice di armi]
Venditrice di armi: Benvenuti! Qui trattiamo armi!
Venditrice di armi: Comprate qualcosa...

[Uomo dietro al tavolo a nord]
Winters: ... Aspetta, questo materiale è scadente, come pensavo. Alla fine, soltanto con il Belserium riuscirò
a mantenere una giusta flessibilità e resistenza...
Kyle: Ehmmmm!
Winters: ... Hm? Aaah, ho dei clienti. Perdonatemi, ero immerso nei miei pensieri.
Winters: Io sono Winters, il gestore di questo negozio. Benvenuti al 'Soul & Sword'. E' un negozio antico,
dalle antiche tradizioni, date un'occhiata se desiderate.
Kyle: Tradizioni antiche... Quanto antiche?
Winters: Stando a quello che diceva il mio bisnonno, "Questo negozio è nostro da generazioni,
sin dal periodo delle Guerre tra Cielo e Terra".
Kyle: Che figo!! Hey, posso chiederti di crearmi qualcosa!?
Winters: Beh, no, solitamente non accetto commissioni, perché prendono troppo tempo.
Winters: ... Hm? Sembrate degli avventurieri, lo siete davvero?
Kyle: Certo che sì! Io sono Kyle, piacere!
Winters: Capisco, siete degli avventurieri. Hm, allora forse potrò accettare l'incarico.
Winters: Kyle, in questo momento sto cercando il Metallo Fantasma di nome "Belserium". E' tremendamente raro,
perciò è molto difficile ottenerlo.
Winters: Se mi porterai qui quel Belserium, accetterò di buon grado le tue richieste.
Kyle: Okay! E' un baratto di "Belserium", allora! Se te lo porterò, tu mi forgerai delle cose eccezionali!
+
Winters: Wè, Kyle. Hai trovato il "Belserium"?
Kyle: Mi spiace, non ce l'ho.
Winters: Capisco. Beh, dopotutto non è un Minerale Fantasma per niente. Non puoi trovarlo così facilmente.

(Locanda)
[Frutta a destra dell'entrata]
"Sono allineati dei frutti provenienti da regioni del Sud... Ma sono tutti delle repliche."

[Pentola sul fuoco]
"E' il minestrone deluxe della Signora Mary!"
Kyle: Bu, buono!

[Vaso con il coperchio di legno]
"L'interno del vaso emana un profumo intenso... Chissà per quale piatto verrà adoperato il contenuto..."

[Incisione sul muro a destra del vaso]
"Su questo piatto è stato intarsiato: 'Per celebrare l'apertura... Il tuo amico, Garr'."

[Animale nel lavandino]
"E' ancora vivo..."

[Donna che sta asciugando il piatto]
Mary, padrona della locanda: Hm? E tu sei...
Kyle: Hm? Che c'è? Ho qualcosa in faccia?
Mary, padrona della locanda: No, niente... E' che somigli a qualcuno che conosco...
+
Mary, padrona della locanda: Quel viso... Quei capelli...
Mary, padrona della locanda: Mi sembrava che assomigliassi ad una mia conoscenza del passato. Non farci caso.

[Vecchina con lo scialle rosa]
Vecchina: Sono venuta qui apposta per ordinare tanto minestrone. Ne prendereste uno con me?
Kyle: Eh? Davvero possiamo? Evviva!
Loni: Frena, frena, Kyle! Prima di mangiare il minestrone dovremmo andare da qualche parte, no?
+
Vecchina: Il minestrone di qui è sublime. Non faccio che ordinarne tanto ogni volta!

[Vecchio accanto alla vecchina]
Vecchio: Il mio unico erede è in viaggio assieme alla moglie, che egoista.
Vecchio: Ho girato per diversi paesi, ma devo dire che questo è quello in cui si vive meglio.
E' certamente dovuto al grande potere del nostro sovrano.
+
Vecchio: Questo continente mi piace proprio. Credo che rimarrò qui ancora per un po'.

[Giovane in viola al secondo piano]
Menestrello: Io sono un menestrello girovago. Ascoltate una mia canzone.
Menestrello: Nella città plumbea, dai bianchi frammenti~ Si erge, solitario, un eroe~ Il suo nome è... E, ettchuuu!
+
Menestrello: Sg, sguzademi... A Heidelberg fa freddo, eh. E quindi ho preso il raffreddore...
Menestrello: Visto che è la città di Re Garr, pensavo che sarebbe stato dell'ottimo materiale per le mie canzoni,
e sono venuto qui. Però ho... ETCHOOO!

[Secondo piano: Pergamena sulla destra nella stanza di sinistra]
"Dietro al rotolo sul muro non c'era nulla."

[Secondo piano: Mobile tra i letti nella stanza di sinistra]
"C'è una guida per turisti di Heidelberg. Le mete consigliate sono il Cancello dell'Eroe, e la biblioteca
ed il museo che si trovano al suo interno."

[Il gabinetto]
"E' un gabinetto veramente pulito. Senza dubbio, i proprietari di questa locanda debbono amare le cose pulite."

[Finestra al secondo piano]
"C'è la facciata posteriore di un palazzo subito davanti, per cui non si vede bene attraverso..."

[Secondo piano: Armadio nella stanza di destra]
"L'armadio è vuoto."

[Secondo piano: Mobile tra i letti nella stanza di destra]
"Sono sacre scritture, sembrano appartenere al Sacro Ordine di Atamoni. Purtroppo, pare che non possa essere
di grande utilità."

[Locandiera]
Locandiera: Fanno 350 Gald a notte. Intendete rimanere?
-> No
Locandiera: Attenderemo il vostro ritorno.
-> Sì
Locandiera: Vi auguro un buon riposo.
Locandiera: Buon giorno.

->Skit (dopo la dormita)<-
Loni: Hey, Kyle, basta adesso, svegliati.
Kyle: Hmmm... Ancora un pochinooo.
Loni: Mannaggia... Non fai che esaurire tutte le tue energie ogni giorno, e per questo la mattina poi non ti vuoi alzare.

(Negozio di oggetti e accessori)
[Signore in verde che cammina]
Signore: Ooooh! Finito! Ecco qui il famoso Orso di Canbara intagliato nel legno, tradizione di Heidelberg!
+
Signore: Tutti comprano gli Orsi di Canbara intagliati nel legno, sono souvenir di Heidelberg.
Signore: Ma questo è un po' più grosso, sarà un problema trovargli una sistemazione adeguata.
+
Signore: Chissà se verranno a comprarlo gli sposi che abitano vicino casa mia, giusto per darmi fastidio...

[Venditrice di oggetti]
Venditrice di oggetti: Benvenuti.
Venditrice di oggetti: Ma comprate qualcosa.

[Venditrice di accessori]
Venditrice di accessori: Benvenuti. Qui trattiamo accessori.
Venditrice di accessori: Tornate ancora.

(Casa di civili)
[Donna]
Moglie: Mio marito lavora presso il castello di Heidelberg.
Moglie: Poco fa è stato chiamato dal Re Garr. Sono tanto eccitata, huhuh!
+
Moglie: All'inizio, ero contraria perché era pericoloso. Capite, con tutto quello che è successo diciotto anni fa...
Moglie: Ma adesso siamo in pace. Quale momento migliore per mio marito, di essere impiegato al castello!
+
Moglie: Mio marito è impiegato presso il castello. Mi dice sempre che il suo lavoro è molto divertente.

[Cassetto a sinistra]
Moglie: Fermi, fermi! Che cosa stareste facendo?

[Bambina]
Bambina: Il mio papà è tanto forte! Perché deve difendere il castello.
+
Bambina: Quando diventerò grande sposerò papà!
Bambina: E poi andremo a vivere nel castello e io diventerò la principessa!
+
Bambina: Pri-nci-pessa~ Pri-nci-pessa~

(Cancello dell'Eroe)
[Uomo]
Miya: Sono il Consigliere Miya. Prendo ordini dal Re Garr, e gli dispenso consigli e pianificazioni per questa città.
Miya: Ci sono cose che vorreste chiedermi a proposito di questa città?
"Voglio chiederti della città nuova" "Voglio chiederti della città vecchia" "A proposito del simbolo della ricostruzione"
"Andiamo via"
-> Voglio chiederti della città nuova
Miya: La città nuova è un distretto costruito per mano degli abitanti e degli immigrati a seguito dei disastri
di diciotto anni fa.
Miya: Costruirono un distretto residenziale ed un centro commerciale separandolo dalla vecchia Heidelberg.
E' stato un lavoro davvero notevole.
Miya: E' stato grazie a loro, se adesso si è sviluppata in una ben nota metropoli. Quanto mi rende felice tutto ciò!
-> Voglio chiederti della città vecchia
Miya: Solamente una porzione della città vecchia è sopravvissuta ai disordini di diciotto anni fa.
Miya: Rispetto alla città nuova, vi sono molte più costruzioni antiche, avete notato?
Miya: Hanno condotto dei lavori molto accorti, per non rovinare l'atmosfera tranquilla della capitale antica.
-> A proposito del simbolo della ricostruzione
Miya: Abbiamo creato dei simboli per non dimenticare i disordini di diciotto anni fa,
e per commemorare la ricostruzione della città.
Miya: Il primo di questi è il "Cancello dell'Eroe". E' un gigantesco cancello che si trova precisamente a metà tra
la città vecchia e quella nuova.
Miya: Poi sono nati il museo e la biblioteca. Se avete delle ricerche da fare, vi consiglio di darci un'occhiata.
Miya: Il secondo è il "Parco della Memoria". E' un grande parco, che si trova accanto al castello di Heidelberg.
Scordatevi pure le battaglie, e andate a riposarvi al parco.
-> Andiamo via
Miya: Adesso la città è completa, ma non bisogna dimenticare i bei ricordi degli sforzi del passato.

[Cartello di sinistra]
"Qui c'è il museo: 'I Disordini Causati dall'Occhio della Dea'."

[Cartello di destra]
"Qui c'è il museo: 'Memorie delle Guerre tra Cielo e Terra'."

(Museo: 'I Disordini Causati dall'Occhio della Dea')
[Capsula con all'interno piccole scariche elettriche]
NOTICE: "'L'Occhio della Dea'."
NOTICE: "E' una Lente leggendaria che compare diverse volte nei libri di storia. Si tramanda che il suo diametro
fosse dai 6 ai 10 metri."
NOTICE: "A causa del suo tremendo potere, fu sigillata all'interno del Gran Tempio di Straylize, ma fu rubata durante
l'ultimo periodo di disordini."
NOTICE: "Sarebbe dovuta essere usata per cancellare questo mondo, ma grazie all'intervento dei Quattro Leggendari Eroi
e dei loro Swordian, venne distrutta."

[Signore che cammina nella stanza]
Signore: Gli Swordian erano sei in tutto.
Signore: Lo Swordian di nome Belserius ce l'aveva quel porco di Hugo.
Signore: E si dice che "Chaltier" fosse usato da Leon, il traditore.
Signore: Dei malvagi avevano gli Swordian! Sono sicuro che sia Belserius che Chaltier si staranno rivoltando
nelle loro tombe!
+
Signore: Cosa? Hai come l'impressione che manchi un ritratto?
Signore: Stai cercando di dire che avremmo dovuto metterci anche Leon Magnus?
Signore: Vedi di non dire scemenze! Non potevo mica appendere quel traditore di Leon in mezzo ai ritratti degli eroi!

[Modellino di aereonave]
NOTICE: "'Radisrol'."
NOTICE: "All'epoca delle Guerre tra Cielo e Terra, era una gigantesca fregata usata come mezzo di trasporto
dalle truppe terrestri."

[Primo ritratto da sinistra]
NOTICE: "'Mary Agent. Vero nome: Mary Vincent'."
NOTICE: "Una guerriera impavida che ha combattutato assieme ai Quattro Leggendari Eroi.
Età all'epoca dei conflitti: 24 anni."
NOTICE: "Dopo i disordini, ha seppellito l'ascia di guerra, e tuttora conduce una vita tranquilla."

[Secondo ritratto]
NOTICE: "'I Quattro Leggendari Eroi: Rutee Katrea'."
NOTICE: "Padrona della Swordian Atwight. Da una Cacciatrice di Lenti diventò un'eroina che salvò il mondo.
Età all'epoca dei conflitti: 18 anni."
NOTICE: "Dopo i disordini, ritornò al suo paese natio, Cresta. Ha ereditato l'amministrazione dell'orfanotrofio,
dietro ampio contributo dell'agenzia."

[Terzo ritratto]
NOTICE: "'I Quattro Leggendari Eroi: Stahn Aileron'."
NOTICE: "Ottenne lo Swordian Dymlos. Il giovane che abbandonò il suo villaggio, travolto dai disordini.
Età all'epoca dei conflitti: 19 anni."
NOTICE: "Il leader dei Quattro Leggendari Eroi. Ha riportato la pace nel mondo combattendo in prima fila."

[Quarto ritratto]
NOTICE: "I Quattro Leggendari Eroi: Philia Philis'."
NOTICE: "Sacerdotessa del Gran Tempio di Straylize. Fu coinvolta nei disordini. Divenne la Padrona dello Swordian Clemente.
Età all'epoca dei conflitti: 19 anni."
NOTICE: "Dopo i disordini divenne la Badessa del Gran Tempio di Straylize, indicando alle genti la via della rinascita."

[Quinto ritratto]
NOTICE: "'I Quattro Leggendari Eroi: Garr Kelvin'."
NOTICE: "Principe del continente di Phandaria, e padrone dello Swordian Igtenos. Età all'epoca dei conflitti: 23 anni."
NOTICE: "Nobile sovrano impegnato nella rinascita del mondo, dolente per i disordini.
Possiede un carisma infinito ed è stimato da diversi popoli."

[Sesto ritratto]
NOTICE: "'Chelsea Torn'."
NOTICE: "La fanciulla che ha sostenuto il Re Garr nei suoi giorni di gioventù. Età all'epoca dei conflitti: 14 anni."
NOTICE: "Dopo i disordini, si è a breve allontanata dal Re Garr. Da allora, non ha più fatto pervenire sue notizie."

[Settimo ritratto]
NOTICE: "'Karyl Sheeden'."
NOTICE: "Menestrello di nobili origini proveniente dal continente di Aquaveil. Ha sostenuto le azioni dei Quattro
Leggendari Eroi sotto diversi aspetti. Età all'epoca dei conflitti: 26 anni."
NOTICE: "Dopo i disordini, ha unito i vari paesi del continente di Aquaveil, costruendo un continente pacifico."

[Ottavo e ultimo ritratto]
NOTICE: "'Bruiser Khang'."
NOTICE: "'... Tuttavia, questo non è altro che un nome d'arte che si è auto-imposto. Quello vero è privato.'"
NOTICE: "Un combattente che ha viaggiato e sofferto con i leggendari eroi. Il re dell'Arena di Neaustadt.
Età all'epoca dei conflitti: 39 anni."
NOTICE: "Dopo i disordini ha contribuito alla ricostruzione di Neaustadt, divenendo il portavoce delegato
del continente di Fitzgald."

[Prima spada esposta da sinistra]
NOTICE: "'Swordian: Igtenos'"
NOTICE: "Utilizzato da Garr Kelvin, lo Swordian di elemento vento."

[Seconda spada esposta]
NOTICE: "'Swordian: Clemente'"
NOTICE: "Utilizzato da Philia Philis, lo Swordian di elemento fulmine."

[Terza spada esposta]
NOTICE: "'Swordian: Dymlos'"
NOTICE: "Utilizzato da Stahn Aileron, lo Swordian di elemento fuoco."

[Quarta spada esposta]
NOTICE: "'Swordian: Atwight'"
NOTICE: "Utilizzato da Rutee Katrea, lo Swordian di elemento acqua."

[Quadro tra le sedie a destra]
NOTICE: "'Cosa sono gli Swordian'."
NOTICE: "Ciò che si intende per Swordian, sono armi sviluppate dalle armate celesti durante l'epoca delle Guerre
tra Cielo e Terra."
NOTICE: "In ogni Swordian vengono inserite delle Lenti. Inoltre, grazie a loro è possibile usare degli incantesimi."

(Biblioteca di Heidelberg)
[Prima libreria sulla parete nord]
NOTICE: "C'è un libro intitolato: 'La Grande Impresa: Storia della Ditta Oberon'. Vuoi leggerlo?"
-> Lo leggo
NOTICE: "La Ditta Oberon è stata additata come la principale responsabile degli ultimi disordini.
Era un'impresa condotta da 'Hugo Gilchrist'."
NOTICE: "La Oberon si occupava dello sviluppo e della vendita di attrezzi a Lenti. Comperava principalmente Lenti.
Era un'impresa enorme, con sedi in ogni continente."
NOTICE: "Disgraziatamente, il grande potere dell'impresa finì con l'alimentare le ambizioni di Hugo."
NOTICE: "Le ambizioni di Hugo vennero distrutte dai Quattro Leggendari Eroi, e assieme a loro,
anche la Oberon fu annientata."
NOTICE: "Attualmente, i marchingegni a Lenti da lei prodotti conservano il nome della Oberon."

[Prima libreria al centro]
NOTICE: "C'è un libro intitolato: 'I Disordini Causati dall'Occhio della Dea'. Vuoi leggerlo?"
-> Lo leggo
NOTICE: "Il fondatore della Ditta Oberon, Hugo Gilchrist, rubò la gigantesca Lente "L'Occhio della Dea" che era
sigillata nel Gran Tempio di Straylize."
NOTICE: "Con il tremendo potere ottenuto, Hugo fece risorgere un gruppo di città celesti risalenti al periodo
delle Guerre Eteree, facendo cadere il mondo nel terrore e nel caos."
NOTICE: "Coloro che si opposero strenuamente a tutto questo, furono quattro giovani possessori di Swordian."
NOTICE: "Grazie all'intervento di quei Quattro Leggendari Eroi, le ambizioni di Hugo si infransero,
e le città celesti assieme all'Occhio della Dea vennero distrutte."
NOTICE: "Alle vittime della distruzione di ogni città, e del decadimento terrestre, occorrerà parecchio tempio
per riparare ai 'disordini causati dall'Occhio della Dea'."

[Donna con i capelli neri]
Bibliotecaria: Fate silenzio all'interno della biblioteca.
Loni: Hmpf... Come farò ad esprimere la tua bellezza se non a parole?
Bibliotecaria: Se siete qui per parlare d'amore, fatelo da solo fuori da questa biblioteca, prego.
+
Bibliotecaria: Questo è un posto creato per quanti volessero leggere libri in silenzio. Vi pregherei di fare silenzio.

[Libreria centrale sulla parete a nord]
NOTICE: "C'è un libro intitolato: 'Aigrette, Città dei Miracoli'. Vuoi leggerlo?"
-> Lo leggo
NOTICE: "Aigrette è una città edificata dagli sfollati appena dopo i disordini causati dall'Occhio della Dea."
NOTICE: "La maggior parte degli sfollati proveniva da 'Darilsheid','Harmentz', 'Armeida'.
I loro paesi natii erano stati rasi completamente al suolo."
NOTICE: "In cerca di salvezza, essi trovarono rifugio presso il Gran Tempio di Straylize, e fu proprio sotto
al Gran Tempio che edificarono una città. Questa è la fondazione di Aigrette."
NOTICE: "Come punto strategico per il commercio, Aigrette diventa sempre più grande sotto i nostri occhi,
fino a diventare una delle più rinomate metropoli di questo mondo."

[Libreria più a destra sulla parete a nord]
NOTICE: "C'è un libro intitolato: 'Storia delle Guerre Eteree'. Vuoi leggerlo?"
-> Lo leggo
NOTICE: "Parliamo di più di mille anni fa... Un meteorite gigantesco ebbe una collisione con questo pianeta."
NOTICE: "La polvere sollevata da quel meteorite privava la terra dalla luce del sole, e per questo motivo, essa deperì..."
NOTICE: "Gli umani superstiti, costretti in quella terra diventata glaciale, decisero di andare a riprendersi
la luce salendo verso quelle città sospese nel cielo."
NOTICE: "Tuttavia, coloro che poterono emigrare nelle città celesti, furono solo una parte di quegli umani,
e cioè i più benestanti. Il resto della popolazione venne lasciata indietro..."
NOTICE: "Gli abitanti delle città celesti, ovvero i sedicenti 'Eteriani', governavano la popolazione rimasta
sulla terra attraverso il potere di un'arma costruita nella capitale Dycroft, 'Belcrant'..."
NOTICE: "Così facendo, gli 'Eteriani' ottennero il dissenso di coloro che erano rimasti sulla terra..."
NOTICE: "Fu questo lo scoppio del conflitto che vide opporsi la Terra al Cielo, conosciuto come
le 'Guerre tra Cielo e Terra'."
NOTICE: "Le armate terrestri dovettero soffrire l'incredibile superiorità bellica delle armate celesti,
e sarebbero state sconfitte, ma riportarono una vittoria miracolosa grazie al potere degli Swordian."

[Giovane biondo]
Giovane: Io, sì, voglio diventare un eminente studioso come il dottor Harold. Per questo motivo, ogni giorno
passo dalla biblioteca.
Judas: Il dottor Harold era uno scienziato durante l'epoca delle Guerre tra Cielo e Terra.
Ha la nomea di essere stato un genio.
Giovane: Già già, è proprio così! Ha costruito sia gli Swordian che Radisrol con le sue sole forze!
+
Giovane: Tutti quanto ammirano il gruppo degli Swordian in relazione con i leggendari eroi,
ma io ritengo che il dottor Harold sia il più grande.
Giovane: Insomma, se il dottor Harold non avesse creato gli Swordian, le truppe terrestri avrebbero sicuramente perso,
non è così?

[Libri ammucchiati nell'angolo delle scale a destra]
NOTICE: "Ci sono diversi libri. 'Manuale di gioco di Tales of Phantasia', 'Guida Completa di Tales of Destiny',
'Guida Finale di Tales of Eternia'."

(Museo: 'Memorie delle Guerre tra Cielo e Terra')
[Primo modellino in basso da sinistra]
NOTICE: "'Nave da Neve'."
NOTICE: "Mezzo di trasporto utilizzato dalle truppe terrestri. Sono ancora molti i punti non chiari."
NOTICE: "I soldati delle truppe terrestri avevano soprannominato questo veicolo 'Scarpe', dal nome dell'oggetto
di uso quotidiano a cui somiglia."

[Secondo modellino]
NOTICE: "'Mitragliatore Tripode Anti-aereo Fisso'."
NOTICE: "Fu costruito utilizzando legname di scarto. E' una sorta di mitragliatore fisso."
NOTICE: "Verso il finire della guerra, le sue munizioni erano finite, e perciò vennero sostituite con cariche
di ogni elemento, che venivano lanciate con dell'esplosivo."

[Terzo modellino]
NOTICE: "'Soldato dell'Armata Terrestre'."
NOTICE: "Gli abitanti della terra si radunarono per contrastare i loro vicini Eteriani, non potendo più sopportare
il loro controllo armato."
NOTICE: "Spinte sull'orlo della disftta, le truppe terrestre riuscirono a conquistare la vittoria grazie
al potere degli Swordian."

[Incisione sulla parete a sinistra del monumento]
"E' una scultura che riporta lo stemma delle guerre tra cielo e terra..."

[Dipinto sulla parete a destra del monumento]
"E' appeso un dipinto. 'L'Incubo della Collisione con il Meteorite'."

[Monumento]
NOTICE: "'Città Celesti'."
NOTICE: "Per sfuggire alle polveri sprigionate dall'enorme meteorite caduto, gli esseri umani edificarono
delle città nel cielo."
NOTICE: "Questo gruppo di città celesti, al termine delle guerre tra cielo e terra, vennero affondate in mare
per opera delle truppe terrestri."

(Città Vecchia)
[Vecchio che passeggia all'entrata]
Vecchio: E' solo grazie a sua maestà Garr se questa città è stata ricostruita fino a questo punto.
+
Vecchio: E' stata nostra maestà Garr a porre la prima pietra per la rinascita di questa città, che era stata
ridotta in macerie.
Vecchio: Non abbiamo tempo per deprimerci! Dobbiamo sbrigarci e seguire in fretta le orme del nostro Re!
Kyle: Heeeh! Che bel discorso!
+
Vecchio: Non m'importa se questo mio vecchio corpo dovesse cedere, se sarà per il bene di sua maestà Garr.

[Signore che spala la neve]
Signore: Bene, ho finito di spalare via la neve dalla strada! Ora non mi resta che spalarla via da casa mia!
Reala: Sembra così faticoso, spalare via la neve... Non sente freddo?
Signore: E certo, se uno rimane lì impalato è logico che sente freddo. Quando fa così freddo, è meglio muoversi
continuamente!
+
Signore: Mi sembra che fu qualche anno fa. Ci fu un anno in cui non cadde abbastanza neve. E anche allora furono guai!
Kyle: Perché guai? Allora non c'era bisogno di spalarla, non era meglio così?
Signore: Nient'affatto, sia il cibo che il vino erano immangiabili! E' davvero peggio se non si fatica!
+
Signore: Spalo la neve! Sto faticando! E così sia cibo che vino saranno ottimi! Non lo sarebbero, altrimenti!

[Uomo davanti alla porta]
Addetto Ispezioni: Questa è la sede degli adetti alle ispezioni. Se dovesse succedere un guaio,
siete pregati di rivolgervi a noi.
Addetto Ispezioni: Ad ogni modo, Heidelberg è una città pacifica. Un crimine capita una volta su un milione,
quindi rilassatevi e godetevi il vostro giro turistico.

[Donna in arancione]
Signora: Se doveste andare al castello, vi potreste assicurare che il nostro piccolo Billy non stia piangendo?

[Cartello a sinistra dell'Addetto Ispezioni:
"Girato l'angolo troverete il negozio di alimentari: 'Looks Delicious!'"

[Uomo in verde che cammina nell'area a sud del pupazzo di neve]
Giovane: Hm, e così voi provenite da un altro continente. Si capisce guardando il vostro incedere.
Giovane: Infatti, il vostro passo è incerto proprio come il mio... Uwaaaahh!
+
Giovane: Cammino stando attento a non scivolare. Ma una cosa del genere è veramente difficile da fare in
un paese come questo...

[Pupazzo di neve]
"E' un pupazzo di neve dalla forma di un cuoco."

/Dialogo\
Milly: Aaah, che freddo! Ma come diavolo fa a fare così freddo!
Greed: Non... Non possiamo permetterci una locanda... I membri delle Ali Oscure... Hanno... Fallito...
Greed: ... Però... Come mai... Mi sento... Bene...?
Greed: ... Sìì, lo vedo... Un giardino fiorito... Tutto bianco... Com'è... Bello...
John: Capo, non si metta a dormire, eh no no! Se dorme... Se dorme...
John: ... Uh? Se si addormenta, che gli succederà, eh boh? Proverò ad addormentarmi per controllare, eh sì...

/NPC & vari\

(città vecchia)
[Greed]
Greed: ... Aah... Giardino fiorito... Tutto bianco... Sto... Arrivando...

[Milly]
Milly: Quel cretino di Greed ha speso tutti i risparmi per il viaggio e ora ci troviamo in questa situazione...
Moriremo davvero di freddo...

[John]
John: ....
"Non ha risposto. Sembra abbia perso i sensi."

[Bambino che cammina per la strada in diezione nord-est]
Bambino: Gaaaah!! Quando respiro esce il fumo bianco, sembro un drago!
+
Bambino: Anche se l'alito di mio padre è più forte di quello di un drago!
Bambino: Soltanto ad odorarlo svengono tutti!
Loni: Non dovresti vantarti di una cosa del genere...
+
Bambino: Gaaaoooh!! Attacco della bocca puzzolente!

[Cartello all'uscita nord-est]
"Per l'entrata del Parco della Memoria di Heidelberg, procedete in questa direzione,
tenendo il castello alla vostra sinistra."

(Parco della Memoria di Heidelberg)
[Primo cartello sulla sinistra]
"Questo è il parco della memoria di Heidelberg. E' stato progettato dallo stesso Re Garr in memoria della
ricostruzione di Heidelberg."

[Vecchio all'entrata]
Vecchio: La neve scende lemme lemme, i pesci guizzano e il vino guizza nelle gole... Con questo tempo godersi
il vino guardando la neve è l'ideale!
Loni: Con, con questo freddo non è tanto facile bere del vino...
Vecchio: Gahahahah! Se non riesci a comprendere quanto questo sia elegante, ne hai di strada da fare, giovincello!
+
Vecchio: Mi lamento del freddo che fa, e intanto bevo il vino. Mi rallegro della sua eleganza, e intanto bevo il vino.
Vecchio: Se il vino è lo stesso, lo bevo con gioia. A patirne, è soltanto il vino.
+
Vecchio: In questa città, la neve porta sia gioia che dolore agli abitanti.
Ma se le vite son tutte uguali, non sarebbe meglio divertirsi?

[Giovane al centro del parco]
Giovane: Yahoo! Ehi tu, ragazzina! Che ne diresti di lasciar perdere quei buzzurri e venire a prendere il tè con me?
Reala: E, ecco... Se me lo dice così, non saprei proprio...
Loni: Ah-ahahah! Sembra che ti abbia mollato un due di picche, bello!
+
Giovane: Haah... E con questa, fanno 264 volte che non cucco...

[Monumento al centro del parco]
"Sul piedistallo è stata scolpita un'iscrizione. 'Che questo luogo rimanga ai posteri, affinché non si ripetano
gli errori del passato. Garr Kelvin"

[Ragazza in verde in alto a destra]
Misha: Il mio ragazzo è figo e dolcissimo, ed è meraviglioso in tutto e per tutto!
+
Misha: Lark... Finché sarò con te, non avrò paura di nessuna bufera di neve!
Loni: Hey hey, salute!
+
Misha: Lark è la mia vita. Con lui, non ho bisogno di nient'altro!

[Ragazzo in viola in alto a destra]
Lark: Ohoh, tesorino mio! Il nostro amore sarebbe in grado di sciogliere persino i ghiacci eterni!
Lark: Perché il nostro amore è fuoco, di più, è magma!
Kyle: Non capisco bene cosa vuoi dire... Ma dev'essere qualcosa di fantastico.
+
Lark: Noi ribolliamo di Fuoco Amoroso, no, di Magma Amoroso!

[Cartello a nord]
"Per la realizzazione del progetto del Parco della Memoria, un ringraziamento particolare va all'ex-capovillaggio
dello scomparso villaggio di Harmentz, Messer Volt, che ci ha donato cospicui contributi monetari."

[Soldato a sinistra del cartello]
Soldato: Non è possibile entrare da qui. Rivolgetevi al cancello principale.

[Cartello all'estrema destra del parco]
"'Raccolta fondi di Heidelberg per il mantenimento del Parco della Memoria.' Intestare i fondi alle 'Ali Oscure'."

[Ragazza in viola che cammina sul lato est del parco]
Ragazza: Coosa? Guarda che se vuoi farmi la corte, non ci sto. Mi hai fatto cenno pure prima nella città nuova,
ora sono stufa.
+
Ragazza: Io non sono una ragazza tanto facile da accettare le tue avances!

(Negozio di alimentari e ingredienti)
[Venditrice di alimenti]
Venditrice di alimenti: Benvenuti.
Venditrice di alimenti: Tornate ancora.

[Piccolo stand alla sinistra del bancone]
"'Perché non provate il panino alle linguine, ambito persino dal nostro Re Garr?'"

[Signora davanti allo stand]
Signora: Hmm, qui è piuttosto caro. Ehi, non la pensi così anche tu?
Kyle: Eh? Può, può darsi...?
Signora: I miei bambini hanno un appetito da leoni. E le spese per il cibo non fanno che crescere, crescere...
+
Signora: Hmm... Signora, non è che mi farebbe uno sconticino su questo qui?

[Donna di spalle vestita di verde]
Donna: Benvenutissimi~! Vi andrebbe di provare il "panino alle linguine", tipico del nostro negozio?
Loni: Se mi imboccherai tu, sarò mooolto lieto di comprare questo panino alle linguine.
+
Donna: Delle deliziose linguine unito ad un panino morbido e cicciotto. Mangialo pure, ma da solo!

[Primo barile scendendo le scale]
"Il contenuto di questo barile... Sembrano siano 'Spezie' provenienti dal continente di Calvalese."

[Barile a destra, il primo dei tre]
"Il contenuto di questo barile... Sembra sia del 'Miso' proveniente dal continente di Aquaveil."

[Chef]
Chef: Vuoi che ti insegni a preparare il Toast con Marmellata?
Chef: Ti insegnerò come preparare il Toast con Marmellata.
NOTICE: "Hai imparato come preparare il Toast con Marmellata."

(Chiesa)
[Vecchietta con lo scialle rosa]
Regina: Chissà dov'è andata Ginny?
+
Regina: In questa chiesa abita una bambina di nome Ginny.

[Sacerdote nella casupola a sinistra]
Sacerdote: Haah... E con questo, anche oggi non siamo riusciti a donare neppure una Lente.
+
Sacerdote: Ho solcato i mari per guidare questo popolo alla gioia... Ma sembra che non sia necessario...
Sacerdote: Il nostro proselitismo non è sufficiente...
+
Sacerdote: Devo riuscire ad espandere ancora di più la magnificenza del Sacro Ordine di Atamoni...

[Sacerdote sull'altare al centro]
Sacerdote: Non pensate che gli abitanti di questa città desiderino essere felici?
+
Sacerdote: In questa città quasi nessuno effettua donazioni al Sacro Ordine di Atamoni.
Sacerdote: Tutti loro, non desiderano dunque essere felici?
Judas: Credo che siano già abbastanza felici pur senza effettuare le donazioni.
+
Sacerdote: Eppure ogni città è piena di gente desiderosa di fare donazioni al Sacro Ordine di Atamoni...


#Castello di Heidelberg#

/Dialogo\
Soldato: Aspettate, voialtri. A prima vista sembrate dei viaggiatori... Desiderate un'udienza con Sua Maestà Garr?
Soldato: Avete già fissato una prenotazione per quest'udienza? Coloro che desiderano un'udienza,
debbono prenotarla diverse settimane prima.
Kyle: Qualche settimana!? Non scherziamo. Non possiamo aspettare così tanto!
Loni: Aspetta Kyle, mi è venuta un'idea.
Loni: Non abbiamo fissato una prenotazione, ma potremmo comunque provare a discorrere personalmente con sua Maestà?
Loni: E' arrivato Kyle, il figlio di Stahn. Se gli manderete a dire così, sono sicuro che capirà.
Soldato: Ma chi non ha prenotazioni non...
Soldato: Aspetta, ha detto Stahn. Non ditemi che... No, dev'essere così.
Loni: Potete provarci, allora. Se lui vi dirà di no, ce ne andremo immediatamente.
Loni: ... Tuttavia, non penso proprio che il Re Garr sia il tipo da scacciare via il figlio del suo vecchio amico Stahn.
Soldato: ... Bene, andrò a riferirglielo.
Kyle: Hey Loni, che gli hai detto?
Loni: Hm? Mah, i dettagli non contano.
Judas: Sei piuttosto bravo ad inventare espedienti.
Loni: Ma che dici, se vogliamo incontrarlo, è necessario far così. E sciogliti un po'!
Judas: ... Non vi seguirò. Vado ad ammazzare il tempo per un po'. Incontratelo da soli.
Kyle: Aaah, aspetta, Judas!
Soldato: Perdonate l'attesa! Il Re desidera ricevervi all'istante!
Soldato: Hey, sul serio? Non possiamo annunciare chi non si è prenotato...
Soldato: Non c'è problema. Sua Maestà ha cortesemente permesso di procedere con l'udienza.
Kyle: Eh, eh?
Soldato: Bene, signor Kyle, entri pure!

-> Skit<-
Kyle: Cavolo, siamo stati più veloci del previsto ad entrare... Sono un po' dispiaciuto. Ma che gli hai detto, Loni?
Loni: Come cosa, ho solo detto "Il figlio degli eroi Stahn e Rutee chiede di incontrare Garr".
E così ci hanno fatti passare senza obiezioni.
Kyle: Heeeh. Heheh! Sono piuttosto famoso io!

-> Skit<-
Kyle: Alla fine abbiamo ottenuto un'udienza col Re Garr... Chissà che tipo è, non sto più nella pelle!

/NPC & vari\

(primo salone)
[Soldato di sinistra]
Soldato: Il luogo per l'udienza è qui sopra! ... .... E, ecco, veramente...
Kyle: Eh? Cosa?
Soldato: N, no! Non è niente!
+
Soldato: Il luogo per l'udienza è qui sopra!

[Soldato di destra]
Soldato: Hoh... Il suo viso, è di certo...
Kyle: Signore... Ho qualcosa in faccia?
Soldato: No, nulla... Ahem! Per l'udienza, salite queste scale e procedete sempre dritto!
+
Soldato: Per l'udienza, salite queste scale e procedete sempre dritto!

[Dipinto sulla parete nord-est]
"E' un dipinto che illustra i 'Disordini Causati dall'Occhio della Dea'. Rappresenta l'intervento dei quattro
eroi e dei loro Swordian."

(corridoi e stanze del primo salone)
[Primo corridoio da destra: Armature vicino alla porta d'entrata]
"E' una corazza totale autentica. Emana un devastante senso di oppressione..."

[Armi alle spalle del cuoco]
"Sono armi appuntite e molto affilate. Sembrano state forgiate da un fabbro di prima categria."

[Cuoco]
Uomo dei coltelli da cucina: Cucini? Usi i coltelli?

[Armature vicino alla porta sud]
"E' una gigantesca armatura in metallo. Sembra pesantissima..."

[Armi vicino alla porta sud]
"Sono allineate delle armi ben tenute. Sembrano tutte merce d'alta classe."

[Armi nella stanza a sud]
"Forse sono usate in casi d'emergenza. Ci sono delle armi da vero combattente allineate qui."

[Uomo nella stanza a sud]
Ministro delle Finanze: I soldati credono che la guerra sia combattere usando le armi... Ma anche l'economia è una guerra.
Ministro delle Finanze: C'è chi prospera, e dall'altro lato, c'è chi è in miseria...
Ministro delle Finanze: E' difficile che tutti quanti possano vivere agiatamente...
Ministro delle Finanze: Avete con voi (tot) Gald.
Ministro delle Finanze: Cercate di non dimenticare il valore dei soldi e il "male" che si insinua nel denaro.
Ministro delle Finanze: Quando le finanze in vostro possesso saranno estremamente poche...
E quando ritorneranno ad essere abbondanti... Tornate a trovarmi.

[Secondo corridoio da destra: Soldato]
Soldato: Tutti si sono stupiti che fosse arrivato il figlio dell'eroe Stahn, ma è tutta una bufala, una bufala!
Kyle: Cosa dici! Io sono figlio di mio padre a tutti gli effetti!
Soldato: ... Sei tu, il figlio dell'eroe Stahn? Hey hey, vedi di piantarla con gli scherzi.
+
Soldato: Non ti pare di aver esagerato con queste grosse bugie? Sbrigati a chiedere scusa.

[Una delle armature]
"E' un'armatura da vero combattente. Ha una forma straordinariamente complessa."

(secondo salone)
[Cameriera che cammina per il salone]
Cameriera: Per l'udienza, salite le scale laggiù.... ... Hey, cos'è successo?
Kyle: N, no, è che sono molto ansioso perché devo presentarmi...
Cameriera: Huhuh! E' tutto a posto! Sua Maestà è un individuo gentile e alla mano.
+
Cameriera: Sua Maestà è un individuo gentile e alla mano, non c'è di che essere rigidi. Andrà tutto bene.

[Cameriera ferma a sud]
Cameriera: Questo passaggio conduce alle stanze degli ospiti.

[Soldato di sinistra]
Soldato: Sì, per le udienze dovete salire la scala qui davanti. ... Aaah, ogni giorno non faccio che parlare con ambasciate.
Soldato: Perché non capita mai qualcosa di grosso. ... Beh, ma in un mondo tanto pacifico è impossibile.
+
Soldato: Quello qui accanto si arrabbierebbe se mi sentisse dire una cosa del genere. Ma quanto vorrei che
accadesse qualcosa di grosso!

[Soldato di destra]
Soldato: Siete venuti a conferire con Sua Maestà? Salite le scale qui davanti, prego.
+
Soldato: Quello qui accanto non fa che lamentarsi che non succede mai niente...
Soldato: Non capisce l'importanza della pace, della serenità. Dannazione...
+
Soldato: Aah, perdonatemi, ho parlato a sproposito... La sala delle udienze, è qui davanti.

(Camera degli ospiti di Heidelberg e corridoio)
[Corridoio accanto alla cameriera di spalle: primo ripiano con gli oggetti]
"Degli splendidi oggetti sono allineati qui..."

[Secondo ripiano con gli oggetti]
"Degli oggetti minuziosi sono allineati qui. Tutti quanti sembrano possedere un altissimo valore."

(Castello di Heidelberg: Stanze di Garr)
[Soprammobili a sud]
"Si vede che è un castello regale. Persino i soprammobili sono raffinati nel minimo particolare."

(uscita per il parco, alla base della torre)
[Soldato]
Soldato: E' proibito oltrepassare.

(campanile, in cima alla torre)
[Soldato]
Soldato: Wè, benvenuti! E' davvero insolito che qualcuno salga fino a qui.
Kyle: Questa è... Una campana? E' davvero grossa.
Soldato: Già, è stata fatta costruire da un imperatore delle precedenti generazioni come simbolo della pace.
Ha un suono molto chiaro e profondo.
+
Soldato: Tutti dicono che prendersi cura della campana è una mansione noiosa... Ma mi si addice perfettamente.
Soldato: E poi, da qui si vede tutta la città in un colpo d'occhio. Quando la guardo da qui alla sera,
dopo aver terminato la manutenzione, mi sembra che tutta la fatica di un giorno venga spazzata via.
+
Soldato: La campana viene suonata periodicamente. Se doveste sentirla, prestatele orecchio.

/Dialogo\
Kyle: Hm. Sembra che sia arrivato qualcuno...
Elraine: Vorremmo solamente prestare il nostro aiuto alla gente di questa nazione, affinché viva felicemente.
Garr: Vi porgo i miei più sentiti ringraziamenti. Tuttavia... Con l'età, sto diventando sempre più sospettoso.
Elraine: Siamo consapevoli della discrezione da Voi usata nella profferta di Lenti, Re Garr.
Elraine: Tuttavia, utilizzando il potere di più Lenti, ci sarà possibile aiutare molte più persone,
potremo guidarle verso la felicità.
Elraine: In quanto servi della Dea, gradiremmo estendere una mano salvifica a tutte le genti, senza alcun limite.
Elraine: Ci fornireste il vostro appoggio?
Garr: ... Non dubito della vostra nobile misericordia.
Garr: Tuttavia, gli ultimi tumulti furono causati da un Abate dalla fervente religiosità. Immagino che anche voi lo sappiate.
Elraine: ... Ho capito che sono necessari tempo e costanza cospicui, per guadagnarsi la fiducia di un sovrano.
Elraine: E con questo, avrei terminato per oggi. Tuttavia, ci rivedremo...
Elraine: Oh, ma voi siete... Huhuh, ci rincontriamo, signorino Kyle.
Reala: Ah, quella donna...!

->Skit<-
Kyle: Quella lì era Elraine, giusto?
Loni: Già, senza dubbio. Però Elraine dovrebbe trovarsi ad Aigrette, perché è qui...?
Reala: .......

/Dialogo\
Soldato: La prossima udienza è da parte del Messer Kyle Dunamis.
Kyle: Pi, pi, piacere di conoscervi! Esservi ricevuto, vostra Maestà, mi rallegra, alquasi, alquan...
Loni: ... Sta calmo, Kyle. Non capisco un'acca di quello che stai dicendo!
Garr: Io sono Garr. Piacere. Bene... Prima di iniziare a parlare, c'è una cosa che vorrei dirvi.
Garr: Avete ottenuto un'udienza senza rispettare la lista... Non è certo una cosa lodevole.
Garr: Tutti quanti debbono aspettare pazientemente il loro turno. Non soltanto tu, è chiaro?
Kyle: Ah... So, sono spiacente!
Loni: Non è così, Re Garr! Sono stato io a chiedere di non rispettare la lista, perciò...
Garr: Non importa, mi basta che abbiate capito. Non ho alcuna intenzione di punirvi per questo.
Garr: Inoltre, la prossima volta non ci sarà bisogno che inoltriate una richiesta per l'udienza.
Venite pure a trovarmi quando volete.
Kyle: ... Eh?
Garr: Il figlio dei miei commilitoni Stahn e Rutee, è come se fosse figlio mio.
Garr: Sarebbe strano per un figlio usare tante formalità per incontrare suo padre, no?
Kyle: Vostra Maestà...
Garr: "Vostra Maestà" è ancora troppo rigido. Preferirei "Signor Garr", d'accordo?
Garr: Anch'io, d'ora in poi ti chiamerò solo Kyle, ti va bene?
Kyle: Certo che sì! Vostra Maestà... No, volevo dire, Signor Garr!
Garr: Tornando a noi, immagino che ci sia un valido motivo per cui hai lasciato Cresta...
Reala: Sarò io a parlarvi di quello. Volevo incontrarvi, Signor Garr, per accertarmi di una cosa.
Reala: ........
Kyle: Non andava bene, eh...
Kyle: Co, comunque. Su col morale, Reala!
Garr: Kyle. Cosa significa questo...?
Kyle: Signor Garr. Reala sta cercando un eroe.
Garr: Sta cercando un eroe?
Reala: Sì... Per prima ho incontrato la signorina Philia, ma non era l'eroina che io desidero.
Reala: E perciò, pensavo che forse, il signor Garr...
Garr: Però... Nemmeno io sono l'eroe che tu dici.
Garr: Il numero di persone che tu stai cercando, qualcuno che possa essere definito eroe a questo mondo,
è illimitato... Sarà dura.
Kyle: Va tutto bene, Reala! Hai noi dalla tua parte. Vedremo di fare qualcosa!
Garr: Hahahah! Tale padre tale figlio! Anche Stahn, nelle avversità, diceva la stessa medesima cosa.
Kyle: Anche mio padre...
Garr: Signorina Reala. Vorrei darle un suggerimento.
Reala: Sì...
Garr: "Non ti arrendere, te la caverai". Così come Stahn ripeteva queste parole, anche noi dobbiamo darci
da fare fino alla fine.
Garr: Forse un eroe è chi, come lui, non si arrende mai. Vedi di ricordartelo bene.
Reala: Sì, vi ringrazio molto.
Garr: Quando starai per dimenticarlo, guarda Kyle, qui vicino a te.
Garr: Pare davvero che egli abbia ereditato la stoffa dell'eroe di suo padre.
Kyle: Eh? Ma allora...!
Garr: Ovviamente, sarà necessario che si sforzi ancora molto... Ma non si può negare il fatto che abbia stoffa.
Kyle: Hah, sì, ce la metterò tutta! Lasciate fare a me!
Kyle: Eroe... Io, un eroe...!
Loni: A proposito... Poco fa, c'era Elraine qui con voi. Perché si trovava qui?
Loni: ... Mi sembrava che steste discutendo di qualcosa a proposito delle Lenti...
Garr: Allora avete sentito... Avrei tanto voluto che voi non lo sapeste.
Loni: E' venuta a dirvi di "Consegnare le Lenti", no? I metodi di quella gente sono sempre gli stessi.
Garr: Mah, diciamo di sì.
Garr: Ad essere sinceri, è qualcosa che va al di là delle mie competenze, ma quando è troppo, è troppo.
Non ho alcuna ragione di consegnarle.
Kyle: Ne ha davvero così tante?
Garr: Se volete, potete andare a vederle. Si trovano in una stanza dietro il trono.

->Skit<-
Loni: Hey, visto che vuole tanto che andiamo a vederle, che ce le mostri pure. Quella montagna di Lenti.
Kyle: Loni, guarda che non puoi rubare qui.
Loni: Idiota! Lo so, non devi dirmelo.

/NPC & vari\
[Soldato]
Soldato: Questa è la sala delle udienze.

[Garr]
Garr: Abbiamo raccolto le Lenti della nostra nazione in una stanza dietro questo trono.
Se siete interessati, dateci un'occhiata.

/Dialogo\
Kyle: Uwaah, che figo...!
Loni: Sono state raccolte in tutta Phandaria, ecco perché sono così tante.
Loni: E' normale che quelli di Atamoni le abbiano già adocchiate.

->Skit<-
Kyle: Quante Lenti. Mi abbagliano davvero...
Loni: Chissà cosa si potrebbe fare solo con tutte queste Lenti. Forse un crimine che potrebbe mettere il mondo sottosopra.
Ora capisco perché il Signor Garr usa tanta discrezione...
Reala: ........

/Dialogo\
Garr: In seguito agli ultimi disastri, tra la gente è dilagata la dipendenza verso le Lenti,
e questa tendenza è andata aumentando col tempo.
Garr: Non posso dire che questo mi dispiaccia, tuttavia... Gli usi distorti che se ne fanno, sono un problema.
Loni: Se getti via quelle in eccesso, chissà per quali malefici scopi qualcuno potrebbe usarle.
Garr: E' per questo che mi sono offerto di controllarle. E il risultato, è quell'ingente quantità di Lenti.
Garr: Io che temevo la sovrabbondanza di Lenti, ho finito con l'accumularne un numero così alto... L'ironia della sorte.
Reala: Però, io penso che questa sia la prova che il popolo di Phandaria si fida di voi, signor Garr.
Reala: Sono tranquilli nell'affidarle a voi, signor Garr. Le persone che vi hanno dato le Lenti in custodia
la pensavano così, non trova.
Garr: Se è così, sono contento.
Garr: Ad ogni modo, oltre a prenderle in custodia, devo controllarle prendendomene la responsabilità.
Devo sorvegliarle assiduamente, in modo che nessuno possa farne un uso indebito.

->Skit<-
Kyle: La prima volta che sono venuto in questo paese, ho subito sentito che era diverso rispetto agli altri.
Come una forte energia. E credo di aver capito il perché.
Loni: Già. Hanno deciso di ricostruire tutto com'era prima dei disastri senza ricorrere alle Lenti. Totalmente l'opposto
del Sacro Ordine di Atamoni. Ed è per quello, che questa nazione è forse la più "forte" di tutte.

->Skit<-
Kyle: Un eroe... Io!
Loni: Ora riuniamoci con Judas.

/NPC & vari\
[Garr]
Garr: Il potere delle Lenti riunito in un unico posto potrebbe generare una catastrofe grave come quella avvenuta tempo fa.
Garr: Non dobbiamo lasciare che questo sbaglio venga ripetuto. In quanto re, non faccio che ripetermelo continuamente.